Benvenuto a Bordo!

La barca a vela è…

divertimento e didattica.. per tutti!
Farai parte di un equipaggio sportivo e informale col quale condividerai gli spazi della barca, partecipando attivamente alla vita di bordo, in tutte le sue forme.
Ti accorgerai quanto sia spontaneo stabilire una immediata sintonia con il resto dell’equipaggio e

diventerà naturale condividere lo spirito di gruppo che anima la filosofia della vela.
Un corso- crociera settimanale o di un week-end in barca a vela non è da intendersi come una vacanza di lusso; la vita di bordo è impostata in modo sportivo e tutti vi partecipano e collaborano attivamente.
Non si svolgono lavori pesanti ed è necessario mantenere gli spazi puliti ed ordinati e dare una mano per la preparazione dei cibi, sempre nel rispetto reciproco per il lavoro di ognuno.

La quota comprende

Sistemazione in cabina doppia e dinette (il ‘soggiorno’ della barca che si trasforma in una vera e propria cabina doppia)
Lezioni teoriche e pratiche quando previste
Uso delle barche e delle attrezzature dell’associazione
Assicurazione sulle attività sportive non agonistiche
Assistenza logistica e ….. i nostri Istruttori e Skipper di Acqualibera, esperti e simpatici!

Per partecipare…

Per partecipare e confermare la propria adesione a corsi/settimane/w-end bisogna essere soci di Acqualibera. Bisogna dunque prendere visione dello statuto, condividere i principi dell’associazione ed ed inoltrare domanda di associazione. Per poi avere la certezza dell’assegnazione del posto a bordo, è necessario contattarci via mail o telefono e successivamente alla conferma di disponibilità, effettuare

un bonifico bancario intestato all’associazione per il contributo specifico riferito all’iniziativa scelta.

La quota potrà essere versata in un’unica soluzione o essere suddivisa al 50% al momento della prenotazione e il saldo almeno 30 giorni prima della data d’imbarco.
Una volta in possesso del codice CRO fornito dalla banca, comunicatelo via e-mail a info@acqualibera.it per assicurarvi la conferma del posto a bordo.
Per espletare le formalità burocratiche  e per motivi assicurativi, si dovrà comunicare i dati anagrafici dei partecipanti, incluso il codice fiscale e un certificato medico di idoneità alla pratica di sport generici non agonistici oppure una autocertificazione da compilare a bordo.

La quota non comprende

Iscrizione all’ Associazione Acqualibera asd (tessera associativa/assicurativa €15/anno solare), e quanto non espressamente indicato nella voce ‘La quota comprende’

A titolo di esempio, non sono comprese le spese di cambusa (cibo e bevande ), le pulizie finali della barca, le eventuali spese portuali in caso di sosta notturna nei marina, le spese per il carburante (calcolate in 8 euro per ora motore).

Per queste spese è uso costituire una cassa comune tra i partecipanti, escluso lo Skipper.
Cos’è la cassa comune: serve per condividere le spese che non sono comprese nella quota di partecipazione ma che riguardano la vita in barca. E’ consuetudine nominare un ‘cassiere’ fra l’equipaggio e depositare una quota pro-capite che servirà per pagare  spese comuni.
La quota solitamente si aggira intorno ai 45/55 euro/persona nel week-end e circa 150 euro per una settimana, dipende anche dalla tipologia di cibo e bevande acquistati.
La cassa comune interviene anche in caso di piccoli danni o perdite alle attrezzature della barca. Per il resto, esiste una copertura assicurativa Kasko.

…Cosa metto in valigia?

Naturalmente, dipende se parteciperai ad un week end sotto costa o ad una lunga navigazione d’altura! In generale, dato lo spazio sempre limitato in barca, raccomandiamo di portare solo lo stretto necessario in un bagaglio non rigido, facilmente ripiegabile. Ecco una lista che potrebbe tornare utile:

  • scarpe o sandali con suola di gomma di colore chiaro. Sottocoperta non si indossano scarpe.
  • ciabatte in gomma per la doccia, che normalmente viene fatta nei servizi del porto.
  • federa e lenzuola singole o matrimoniali.
  • sacco a pelo (in estate una copertina leggera tipo pile) o solo lenzuola nei periodi estivi.
  • cerata o k-way antivento e antipioggia
  • asciugamano (meglio quello in microfibra salvaspazio), telo mare
  • abbigliamento pratico e sportivo, costumi da bagno, magliette e pantaloncini, pareo, una felpa o pile.
  • copricapo (se in periodo freddo, guanti, cuffia di lana)
  • creme solari ad alta protezione che non ungano (per non lasciare tracce pericolose ed appiccicose) e un buon doposole (o una crema per le scottature!)
  • in estate, per lavarsi con l’acqua di mare esistono ottimi shampoo salini e biodegradabili; per i capelli non dimenticate balsamo o protettivi.
  • indispensabili gli occhiali scuri; un buon collirio sfiammante può essere utile.
  • pinne e maschera sub se vi piace passeggiare in acqua,
  • Farmacia: esiste una piccola farmacia di bordo, ma non dimenticate i vostri medicinali personali.

Coordinate Bancarie

COORDINATE BANCARIE PER EFFETTUARE IL BONIFICO:

beneficiario:
ACQUALIBERA ASD

via Bezzuglio, 43
25088 – Toscolano Maderno (Bs)

BANCA CARISBO -S. PAOLO
IBAN   IT 69 O 06385 12731 100000000992
CAUSALE: indicate il vostro NOME e la DATA del corso/crociera/w-e alla quale parteciperete.

INFO UTILI – Cosa fare per partecipare alle iniziative di Acqualibera.

mai messo piede in barca?BENVENUTI A BORDO !
qualche consiglio per l’imbarco e come fare per partecipare alle nostre iniziative

LA BARCA A VELA è divertimento e didattica.. per tutti!
Farai parte di un’equipaggio sportivo e informale col quale condividerai gli spazi della barca, partecipando attivamente alla vita di bordo, in tutte le sue forme.
Ti accorgerai quanto sia spontaneo stabilire una immediata sintonia con il resto dell’equipaggio e diventerà naturale condividere lo spirito di gruppo che anima la filosofia della vela.
A darvi il benvenuto a bordo ci saranno Daniela e Marcello, Skipper esperti sempre disponibili ad insegnare i segreti dell’arte marinara, ricca di aneddoti e curiosità.
Vi coinvolgeranno con armonia a vivere questa emozionante esperienza.
Su Dune Mosse è facile trovarsi impegnati a issare una randa, cazzare un fiocco o montare uno spinnaker. Tra una virata e una strambata, un drink e ‘due spaghi’, il tempo ‘vola’, complice l’atmosfera di amicizia che la barca a vela sa regalare.
Una crociera o un week-end in barca a vela non è da intendersi come una vacanza di lusso; la vita di bordo è impostata in modo sportivo e tutti vi partecipano e collaboranono attivamente.
Non si svolgono lavori pesanti ed è necessario mantenere gli spazi puliti ed ordinati e dare una mano per la preparazione dei cibi, sempre nel rispetto reciproco per il lavoro di ognuno.

Per partecipare e confermare la propria adesione a corsi/settimane/w-end ed avere la certezza dell’assegnazione del posto a bordo, è necessario contattarci via mail o telefono e successivamente alla conferma di disponibilità, effettuare un bonifico bancario intestato all’associazione per la quota di partecipazione riferita all’iniziativa scelta. La quota potrà essere versata in un’unica soluzione o essere suddivisa al 50% al momento della prenotazione e il saldo almeno 30 giorni prima della data d’imbarco.
Una volta in possesso del codice CRO fornito dalla banca, comunicatelo via SMS al 3282120510 o via e-mail a info@acqualibera.it per assicurarvi la conferma del posto a bordo.

Per espletare le formalità burocratiche e per motivi assicurativi, si dovrà comunicare i dati anagrafici dei partecipanti, incluso il codice fiscale e un certificato medico di idoneità alla pratica di sports generici non agonistici oppure una autocertificazione da compilare a bordo.

COORDINATE BANCARIE PER EFFETTUARE IL BONIFICO:
quota di partecipazione euro ..xxx.. a persona
beneficiario:

ACQUALIBERA ASD
via Bezzuglio, 43
25088 – Toscolano Maderno (Bs)
BANCA CARISBO -S. PAOLO

IBAN IT66W0638512701100000002831
CAUSALE: indicate il vostro NOME e la DATA del corso/crociera/w-e alla quale parteciperete.
La quota comprende:

  • Sistemazione in cabina doppia e dinette (il ‘soggiorno’ della barca che si trasforma in una vera e propria cabina doppia)
  • Lezioni teoriche e pratiche quando previste
  • Uso delle barche e delle attrezzature dell’associazione
  • Assicurazione sulle attività sportive non agonistiche
  • Assistenza logistica e ….. i nostri Istruttori e Skipper di Acqualibera, esperti e simpatici!
  • Co-skipper: in alcune navigazioni o corsi, ci sarà un secondo skipper che aiuterà l’equipaggio nelle principali attività della vita di bordo, sia in navigazione che sottocoperta. Questo non comporta nessun aumento della quota di partecipazione.La quota non comprende:
  • Iscrizione all’ Associazione Acqualibera asd (tessera associativa/assicurativa €15/anno solare)
  • tutto quanto non espressamente indicato nella voce ‘La quota comprende’
    A titolo di esempio, non sono comprese le spese di cambusa (cibo e bevande), le pulizie finali della barca, le eventuali spese portuali in caso di sosta notturna nei marina, le spese per il carburante (calcolate in 8 euro per ora motore). Per queste spese è uso costituire una cassa comune tra i partecipanti, esclusi gli Skipper.Cos’è la cassa comune: serve per condividere le spese che non sono comprese nella quota di partecipazione ma che riguardano la vita in barca. E’ consuetudine nominare un ‘cassiere’ fra l’equipaggio e depositare una quota pro-capite che servirà per pagare le suddette spese comuni di cambusa (cioè cibo e bevande e quello che serve per cucinare), soste notturne nei porti, carburante e pulizie finali.
    La quota solitamente si aggira intorno ai 45/55 euro/persona nel week-end e circa 160 euro per una settimana, dipende anche dalla tipologia di cibo e bevande acquistati.
  • La cassa comune interviene anche in caso di piccoli danni o perdite alle attrezzature della barca. Per il resto, esiste una copertura assicurativa Kasko.

Cosa portare in valigia:

    • Dato lo spazio sempre limitato in barca, raccomandiamo di portare solo lo stretto necessario in un bagaglio non rigido, facilmente ripiegabile:
    • scarpe o sandali con suola di gomma tassativamente di colore chiaro da usare solo in barca (altre calzature a piacere possibilmente sportive. Le scarpe a bordo sono molto importanti: sceglietele comode, con un buon antisdrucciolo e ben areate, per evitare il surriscaldamento del piede). Sottocoperta non si indossano scarpe.
    • ciabatte in gomma per la doccia, che normalmente viene fatta nei servizi del porto.
    • federa e lenzuola singole o matrimoniali.
    • sacco a pelo (in estate una copertina leggera tipo pile) o solo lenzuola nei periodi estivi.
    • cerata o k-way antivento e antipioggia
    • asciugamano (meglio quello in microfibra salvaspazio), telo mare
    • torcia elettrica: risulta estremamente utile soprattutto quella da testa, che lascia libere le mani
    • abbigliamento pratico e sportivo, costumi da bagno, magliette e pantaloncini, pareo, una felpa o pile.
    • copricapo (se in periodo freddo, guanti, cuffia di lana)
    • creme solari ad alta protezione che non ungano (per non lasciare tracce pericolose ed appiccicose) e un buon doposole.
    • in estate, per lavarsi con l’acqua di mare esistono ottimi shampo salini e biodegradabili; per i capelli non dimenticate balsamo o protettivi.
    • indispensabili gli occhiali scuri; un buon collirio sfiammante può essere utile.
    • pinne e maschera sub se vi piace passeggiare in acqua,
    • Farmacia: esiste una piccola farmacia di bordo, ma non dimenticate i vostri medicinali personali. Utile l’Amuchina, che disinfetta e può rendere potabile l’acqua, il ghiaccio secco, ed un prodotto per le scottature.
    • Se si sospetta di soffrire mal di mare, oltre ai vari rimedi farmacologici, come Travelgum o cerotto, da provare il braccialetto elastico che sicuramente non dà sonnolenza ed è il più indicato per i bambini. Esistono anche efficaci prodotti omeopatici ad esempio il COCCULUS-HEEL della Guna Spa. Si consiglia comunque di fare una colazione leggera a base di thè e biscotti o fette biscottate e marmellata/miele, senza latte o caffè, a meno che il vostro stomaco non sia già abituato al mare.
    • L’imbarco per il week-end è possibile il venerdì sera dopo le 21:00 ma non oltre le 11:30, oppure il sabato mattina non oltre le ore 9:15. Lo sbarco è previsto per le ore 17:30 di domenica.
      Una volta raggiunto Portovenere, potrete arrivare con la macchina fino alla curva sul mare adiacente il porticciolo e lasciare i bagagli sostando nella zona di carico-scarico per poi cercare un parcheggio nelle vicinanze (ci sono convenzioni riservate ai velisti, che potrete acquistare sia all’ufficio parcheggi, che sta vicino alla Guardia Costiera, oppure all’ufficio del porto).
      Il nostro ormeggio è al molo Dondero in calata Doria nel porticciolo principale, prima della panoramica chiesetta di S. Pietro. Telefonateci, se incontrate difficoltà nel raggiungerci.
    • A Portovenere sarà possibile fare cambusa sia nel supermercato che nei negozi del carrugio nel centro storico, dove è possibile trovare un po’ di tutto e soprattutto degli squisiti prodotti locali, come ad esempio il pesto alla ligure, le alici in tutti i modi, lo shaketrà e ancora tante altre leccornìe. Le cose un pochino più costose rispetto alle città, sono i vini e gli alcoolici.
      Durante le Crociere ci si fermerà a fare cambusa nei porti e negli approdi che si troveranno durante il tragitto.L’imbarco per le settimane/crociere è dalle ore 18:00 del sabato e lo sbarco entro le ore 09:00 del sabato successivo, nella località prevista e concordata con gli skipper. L’arco di tempo tra lo sbarco e l’imbarco è necessario per preparare la barca ad ospitare nuovi equipaggi. Rispettare gli orari è un aiuto graditissimo!
    • La barca: le navigazioni e la scuola si terranno principalmente a bordo di un filante Benetau First 42s7 di 13 metri che si chiama “Dune Mosse” (o di un’altra barca equivalente in locazione all’Associazione) con 8 posti letto (1 cabina equipaggio + 2 cabine matrimoniali ospiti + 1 matrimoniale ospiti in dinette, la zona soggiorno, resa indipendente da un separè), due bagni, riscaldamento invernale, spiaggetta estiva e tutto il necessario per rendere piacevoli e divertenti le nostre veleggiate.Variazioni al programma: gli imbarchi, gli sbarchi, nonché gli itinerari stabiliti possono subire variazioni dovute ad avverse condizioni meteorologiche, disponibilità portuali o cause non dipendenti dall’associazione. In tutti i casi ogni valutazione di variazione del programma è demandata alla decisione finale del Comandante.



La nostra filosofia:
Libertà nel vento! . . . Amore e rispetto per il mare.
AcqualiberA asd è nata da questi presupposti per promuovere l’attività della vela in tutte le sue forme siano esse sportive, culturali, naturalistiche o sociali. Corsi con specifica tecnica e didattica ma non solo: la vela intesa come strumento di aggregazione sociale e di ricarica psico-fisica, per creare un gruppo di sportivi che condividano la nostra stessa passione. Lo stile di vita a bordo con Acqualibera è sportivo e informale, allegro e avventuroso; i ritmi sono scanditi dalla natura, con particolare attenzione alla sicurezza.

Le nostre attività
la scuola di Acqualibera organizza corsi di:

  • base/avviamento alla vela
  • perfezionamento
  • avanzato/altura
  • marineria e carteggio
  • crocierescuola a vela

in collaborazione con società di charter e turismo:

  • Team building
  • Forma&benessere in barca
  • Gite aziendali e scolastiche con attività di formazione
  • Feste, eventi e ricorrenze a bordo
  • Appuntamenti e ritrovi anche al di fuori del mondo della vela (partecipazione a fiere, eventi, gite sulla neve, gite culturali, viaggi oltre oceano in collaborazione con le migliori agenzie viaggio)

Se vuoi maggiori informazioni, oppure se vuoi una mano per l’organizzazione del tuo viaggio, scrivi a info@acqualibera.it o telefona a Dandina 328 0059351 o Marcello 3282120510 (tel satellitare 0088216 – 23434755)

Ti aspettiamo a bordo
… alla via con randa e fiocco e Buon Vento!

PRENOTA un Corso, una crociera o un week-end

CONTATTACI